Secondo alcune associazioni chi le accetta rischia di non poter beneficiare della legge Bersani. Ivass: "Stiamo verificando"

Una polizza Rc auto in omaggio per un anno. E' lo slogan della maggior parte di concessionarie e case automobilistiche che, in tempi di crisi, attraggono possibili clienti con offerte sempre più allettanti. Dodici mesi senza tirare fuori il portafogli, ma poi? A quanto risulta da alcune testimonianze, raccolte dall'Adnkronos, l'anno gratuito può costare caro. C'è il rischio che in molti casi si perda l'agevolazione, prevista dalla legge Bersani, che permette di 'usare' la classe di merito di un familiare con la stessa residenza.

E' il caso di Giacomo, neopatentato, con la prima macchina rossa fiammante in arrivo, regalo della promozione, nuovissima e con la Rc auto gratis per i successivi dodici mesi. "E' la seconda quattroruote in famiglia" racconta il padre che da anni non ha un incidente ed è in prima classe. "Sapevo che per la legge Bersani mio figlio poteva 'ereditarla' e, quindi, non mi sono preoccupato. Ma quando sono andato dal mio agente ho fatto una brutta scoperta. Passato un anno, quello gratuito, non si potrà più usufruire dell'agevolazione perché valida solo alla prima assicurazione dall'acquisto". Risultato? Il prezzo da pagare è quintuplicato. Una bella 'batosta' per tutto il nucleo familiare.

Ipotesi confermata dalla stessa Associazione Nazionale Imprese Assicurative. "Al termine dei dodici mesi di durata del contratto gratuito il ragazzo, in base a quanto previsto dalla legge Bersani, a nostro avviso non potrebbe più 'ereditare' la classe di merito

del padre" spiegano dalla Direzione Auto dell'Ania.

"Il ragazzo potrebbe beneficiare della classe di merito del padre soltanto al momento in cui acquista la macchina (nuova o usata) e stipula il primo contratto gratuito come proprietario di questa macchina, sempre che il contratto 'gratis' preveda la tariffa bonus malus - spiega l'Ania -. Al termine dell'anno di copertura gratuita, invece, non è più applicabile la legge Bersani appunto perché il ragazzo sta assicurando per la seconda volta una macchina già di sua proprietà".

Caso diverso, ma con un epilogo simile, quello segnalato dalla coppia partenopea Rosaria, classe 1950, e Gianni, 71 anni, da sempre in prima. "Mia moglie ha comprato una macchina nuova - dice - siamo stati ben felici dei tre anni di Rc auto gratis. Della legge Bersani non sapevo nulla, non credevo che potesse 'ereditare' la mia prima, ma ha avuto anche un altro problema". Scaduti i trentasei mesi, Rosaria e Gianni sono andati dall'assicuratore che "gli ha dato la brutta notizia". "La signora va in quattordicesima, i tre anni gratuiti non valgono nel conteggio" ci ha detto.

"Succede perché manca la storia assicurativa", dice il presidente di Konsumer, Fabrizio Premuti, e rischi di dover "ripartire dalla diciottesima perché la Rc auto è finita in un brogliaccio come tanti".
"Quello è un libro matricola, aperto dalla concessionaria, in cui vengono annotate le targhe delle auto che vengono vendute. Il proprietario vero, cioè quello che guida, non ha la polizza, intestata a lui, ma sta circolando con un brogliaccio, dove sono riportate tante targhe. Quindi il certificato assicurativo ce l'ha il concessionario, ma non è relativo al singolo veicolo, ma relativo al libro matricola".

Un gran numero di cittadini si sono rivolti ai nostri uffici sul territorio con questo problema. "Quello che non viene detto con chiarezza - denuncia Premuti - è che si viene inseriti in una polizza collettiva con franchigia, quindi con una partecipazione economica dell'assicurato in caso di incidente che può essere di duecentocinquanta euro come cinquecento". Farsi regalare la Rc auto? "No, meglio chiedere uno sconto" suggerisce Premuti.

Sul piede di guerra anche gli assicuratori stessi che si trovano 'con le mani legate'. "La legge è chiara - spiega un agente della capitale - certo non è piacevole vedere il cliente che esce arrabbiato dall'ufficio. Mica gli posso dire: facevi meglio a non accettare e a chiedere uno sconto". "La Bersani si può applicare solo in fase di voltura o di nuova immatricolazione ormai qui il danno è fatto - replica un suo collega, spingendosi fino a sostenere che i clienti "dovrebbero fare una richiesta danni a chi gli ha fornito l'assicurazione".

La questione è all'attenzione dell'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni. "Stiamo esaminando le caratteristiche e le modalità di presentazione ai consumatori di questo tipo di polizze Rc auto offerte in omaggio dai concessionari di auto - spiegano all'Adnkronos dall'Ivass - per verificare le conseguenze che possono derivare al consumatore dall'offerta di polizze di tale tipologia e se il consumatore sia adeguatamente informato, al momento dell'acquisto del veicolo, sulla copertura assicurativa che gli viene offerta. Il consiglio per i consumatori è comunque quello di leggere con attenzione le condizioni del contratto Rc auto che viene loro proposto".

Se sull'argomento la Federauto, l'associazione che riunisce i concessionari presenti sul territorio, ritiene di "non dover intervenire", un rivenditore della capitale ha deciso di "dire no, non ci sto". "Per non vedere il cliente tornare, dopo un anno, imprecando - ha raccontato il titolare che vuole rimanere anonimo, "niente nome, per carità" - ho preferito evitare di proporre l'omaggio. Ho fatto, diciamo così, obiezione di coscienza".

Pubblicato in News

Ancora oggi sono tantissime le vetture che circolano in Italia senza assicurazione. Il 5 per cento dei veicoli che circolano sulle strade non sono in regola.

Ancora oggi sono tantissime le vetture che circolano in Italia senza assicurazione, oltre 3 milioni e 800 mila. Non parliamo del fatto che non hanno il contrassegno di solito posto sul parabrezza, ma proprio non sono registrate e quindi assicurate per la circolazione su strada.

I dati che si leggono indicano che nelle nostre strade il 5 per cento dei veicoli che circolano non sono in regola con la copertura assicurativa.

Effettivamente questo dato è sconcertante se si pensa al pericolo che questi automobilisti potrebbero creare non solo a loro ma all’intera società civile.

Non stiamo parlando di pochi veicoli, ma da quanto è emerso dai controlli effettuati, in un unico giorno, da Nord a Sud Italia dalla Polizia stradale. E proprio nel sud del Paese la drammatica percentuale raddoppiata raggiungendo e superando, in alcune province, il 10%.

Qui l’educazione civica e la legalità non hanno certamente trasmesso il giusto sapere, i numeri indicano che in Italia circolano su strada circa 4 milioni di veicoli non assicurati. Se si vuole parlare in % sappiamo che ci aggiriamo intorno al 7-8% del totale degli automezzi; con punte di 11,9% al sud del Paese.

Ma la domanda che molti si pongono è cosa rischiano tutti quegli automobilisti trovati con un veicolo non assicurato?

Il codice della strada all’articolo 193 stabilisce che i veicoli a motore senza guida di rotaie, compresi i filoveicoli e i rimorchi, non possono essere posti in circolazione sulla strada senza la copertura assicurativa a norma delle vigenti disposizioni di legge sulla responsabilità civile verso terzi.

Lo stesso dettato normativo, ha previsto l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria di € 848,00, oltre alla sanzione accessoria di cui all’articolo 13, terzo comma, della Legge 24 novembre 1981, n. 689, che impone all’organo accertatore di ordinare l’immediata circolazione sulla strada del veicolo e che il veicolo stesso sia in ogni caso prelevato, trasportato e depositato in luogo non soggetto a pubblico passaggio, individuato in via ordinaria dall’organo accertatore o, in caso di particolari condizioni, concordato con il trasgressore.

Quando l’interessato effettua il pagamento della sanzione, corrisponde il premio di assicurazione per almeno sei mesi e garantisce il pagamento delle spese di prelievo, trasporto e custodia del veicolo sottoposto a sequestro, l’organo di polizia che ha accertato la violazione dispone la restituzione del veicolo all’avente diritto, dandone comunicazione al prefetto.

È opportuno precisare che si può essere soggetti a sanzione amministrativa anche non circolando con un veicolo scoperta da assicurazione. Un veicolo parcheggiato in strada o in un’area pubblica, senza regolare contrassegno o scaduto, può essere soggetto a contravvenzione. Il soggetto che, per diverse motivazioni, non intende rinnovare la polizza al proprio veicolo deve parcheggiarlo in zone private, non aperte alla pubblica circolazione.

Una domanda che spesso viene posta è nel caso di incidente con veicolo non assicurato che cosa occorre fare?

In caso che un cittadino utente sia coinvolta in un sinistro stradale e la controparte non ha provveduto alla stipula del contratto assicurativo, quindi di fatto siamo in presenza di un veicolo non assicurato, si può ugualmente ottenere un risarcimento, ovviamente in assenza di propria colpa e/o responsabilità.

In casi analoghi interviene il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada (istituito con legge del 1969 e oggi amministrato dalla Consap. Il Fondo è alimentato da una quota % (il 2,5%) sui premi pagati dagli automobilisti alle assicurazioni per le polizze assicurative.

È bene chiarire che il Fondo interviene proprio nei casi di sinistri che coinvolgono veicoli non identificati, oppure non assicurati o ancora assicurati con imprese poste in liquidazione coatta amministrativa.

Lo stesso istituto prevede pure la possibilità che il veicolo sia posto in circolazione contro la volontà del proprietario o dell’obbligato solidale e pure per il caso di veicoli esteri con targa non corrispondente.

Le persone rimaste danneggiate hanno l’obbligo di inoltrare richiesta, con apposito modulo di risarcimento danni, con raccomandata A.R alla Consap e all’impresa assicuratrice competente per il luogo dove è avvenuto l’incidente.

Per consultare l’elenco delle compagnie designate si deve accedere al sito della Consap.

Circostanza da tenere in considerazione è che, in tali casi, è previsto un massimale di legge attualmente pari a 2,5 milioni di euro per i danni alle persone e 500.000 euro per quelli alle cose. Nel caso in cui vi siano vittime, a seguito del sinistro, la procedura potrà essere avviata dai familiari/eredi della vittima con le stesse modalità.

Il Fondo, dopo aver valutato la richiesta, che deve essere avvalorata da apposite perizie e dalle dichiarazioni dell’organo di polizia stradale intervenuto per i rilievi di rito, da cui si rilevano i danni, l’identità delle persone coinvolte e delle cose, nonché la località ove si è verificato il sinistro stradale in questione.

Questo induce che è bene soffermarsi a pensare sulle altre conseguenze, ancora peggiori, alle quali si può incorrere se si omette di pagare il contratto assicurativo per la Responsabilità Civile del veicolo, senza contare le implicazioni civili e penali che potrebbero essere insormontabili in caso di incidente.

Assicurate i vostri veicoli, per la vostra e l’altrui tranquillità!

Pubblicato in News
Mercoledì, 28 Gennaio 2015 07:45

Minimo sforzo ... MASSIMO RISPARMIO!

Pubblicato in News

Buone notizie per gli automobilisti italiani: le tariffe delle assicurazioni auto negli ultimi 12 mesi sono diminuite in maniera piuttosto consistente. Infatti, il premio medio RC auto in Italia nel corso del mese di novembre 2014 è stato di 628,05 euro, con un calo di ben 11,39 punti di percentuale rispetto ai 708,80 euro di un anno prima.

L'analisi si è soffermata in particolare su tre profili standard di guidatore che pur confermando il calo generale dei costi, hanno evidenziato ancora una volta il forte squilibrio tariffario tra le varie categorie di automobilisti, con sbalzi anche di mille euro e oltre. Si passa così dai circa 350 euro che pagano annualmente un uomo o una donna sui 35/40 anni alla guida di un veicolo già assicurato e con nessun sinistro negli ultimi cinque anni, ai 1517,14 euro annui di un diciannovenne neopatentato alla sua prima assicurazione.

Squilibri che ovviamente aumentano ulteriormente quando entra in gioco il fattore territoriale, quasi come se, per esempio, il Friuli Venezia-Giulia e la Campania appartenessero a due nazioni differenti. Nel mese di novembre 2014 il premio medio per i guidatori friulani è stato infatti di 430,16 euro (-31,65% rispetto alla media nazionale e -13,80% in confronto allo stesso periodo del 2013), contro i 1249,57 euro degli automobilisti campani (+98,96%, praticamente il doppio della media italiana e comunque in calo, -4,10%, rispetto a un anno fa). La situazione più critica si registra in provincia di Caserta, dove si paga un premio medio Rc auto di 1310,91 euro all'anno, superiore addirittura alla già sufficientemente tragica media campana.

Altre regioni critiche sono la Puglia (929,50 euro, + 48% rispetto alla media in Italia) e la Calabria (871,12, +38,70%), mentre le tariffe assicurazioni auto più basse in assoluto sono quelle della Valle d'Aosta (401,50 euro di premio medio annuo). E' comunque opportuno specificare che non è sempre valido l'assioma "regione del Sud = tariffe più alte". In Sicilia, per fare un esempio, a novembre del 2014 il premio medio è stato di 686,95 euro, simile a quello della Toscana (673,89 euro). E in Basilicata (541,19 euro), Molise (549,81 euro) e Abruzzo (579,5 euro) si paga più o meno quanto in Piemonte (532,89 euro) o in Emilia-Romagna (557,91 euro).

Pubblicato in News

Se pensate che le tasse pagate allo Stato siano troppe e che vessino gli italiani su ogni tipo di acquisto non avete fatto ancora i conti con le assicurazioni. Nelle polizze dell'assicurazione obbligatoria Rc auto almeno il 26,5% dell'importo totale va a favore degli Enti locali e del Sevizio Sanitario Nazionale. L'abolizione dei Consigli Provinciali non ha dunque modificato certi tipi di meccanismi e la "sprovincializzazione" appare ancora una chimera.

La macchina amministrativa provinciale non è ancora stata smantellata, anche se alcuni fondi sono già stati tagliati generando disservizi da Nord a Sud Italia. Fa eccezione la quota sottratta alle assicurazioni sul pagamento della Rc auto, il cui 26,5% viene ancora versato nelle casse degli Enti locali e del Servizio Sanitario Nazionale (rispettivamente per il 16% e per il 10,5%).

Si tratta di una riforma a metà che però continua a generare entrate per un gettito non indifferente specialmente nelle casse di Roma (197 milioni), Milano (128) e Napoli (105). Per questo dal 2011 molti Enti hanno portato l'aliquota a livelli massimi, da ultima la Provincia di Nuoro, lo scorso luglio.

La quota sottratta alle assicurazioni genererà introiti per 2,3 miliardi più 1,5 miliardo che arriverà direttamente al Servizio Sanitario Nazionale. Se per il SSN si più discutere sino ad un certo punto, data l'utilità sociale di tale servizio sull'ampio territorio nazionale, per le entrate nelle casse delle Provincie in abolizione il discorso è diverso, ci si chiede infatti che fine farà la quota e quale sarà il suo utilizzo.

C'è anche un'altra novità: a partire dal 2014 il dazio contenuto nelle assicurazioni auto e destinato al SSN non è più deducibile a livello fiscale.

Pubblicato in News
Domenica, 17 Agosto 2014 15:29

Agenzie assicurative a CATANIA

  • AGENZIA DI ASS.NI DI PIRROTTA S. & C. SAS 
    Agenzia: Milano Assicurazioni 
    CATANIA - VIA AMMIRAGLIO CARACCIOLO 108/C 
    Tel. 095/362420 - Fax. 0957314362
  • AIELLO GIUSEPPE/PELLEGRINO ALFREDO/TREPI 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    CATANIA - C.So Italia 72 
    Tel. 0957463642 - Fax. 0957462336
  • Armando GISABELLA 
    Agenzia: Sara Assicurazioni 
    CATANIA - Via Matteo Gaudioso 11 
    Tel. 095471632
  • ASS.NI DI BARBAGALLO TOMMASA E IACONO MARCELLA SNC 
    Agenzia: Milano Assicurazioni 
    CATANIA - V.LE JONIO 125 
    Tel. 095/371455 - Fax. 095371867
  • ASSICURAZIONI DI ALDO VENEZIANI & C. S.A.S./ 
    Agenzia: Milano Assicurazioni 
    CATANIA - PIAZZA DELLA REPUBBLICA 32 
    Tel. 095/539848 - Fax. 095539697
  • ASSICURAZIONI L. & L. DI LO GIUDICE VINCENZO E/BAR 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    CATANIA - Via Messina, 643 
    Tel. 095491261 - Fax. 095492939
  • ASSIFIDO SRL 
    Agenzia: Nuova Tirrena 
    CATANIA - VIA GORIZIA 99  (Angolo V.le Africa) 
    Tel. 095-536683   - Fax. 095-531370
  • ASSIFIDO SRL UNIPERSONALE 
    Agenzia: Groupama 
    CATANIA - VIA GORIZIA 99 ANGOLO V.LE AFRICA
  • ASSIJOINICA ASSICURAZIONI snc DI TRIBERIO VITTORIO E PORTO SALVATORE & C. 
    Agenzia: Unipol Assicurazioni 
    CATANIA - 60, vl. Sanzio 
    Tel. 095 383652
  • Automobile Club 
    Agenzia: Sara Assicurazioni 
    CATANIA - Via Sabotino 3 
    Tel. 095/533307
  • BARBERA NUNZIO 
    Agenzia: Aurora Assicurazioni 
    CATANIA - 9, lg. Aquileia 
    Tel. 095 382455 - Fax. 095 7222270
  • BELLAFIORE VINCENZO/TINNIRELLO ARMANDO F 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    CATANIA - V. Gagliani 13 
    Tel. 0957150575 - Fax. 0957150633
  • BOTTARI AVERSA GIUSEPPA 
    Agenzia: Aurora Assicurazioni 
    CATANIA - 350, vl. Rapisardi 
    Tel. 095 363959 - Fax. 095 363959
  • BRUNO GIUSEPPE 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    CATANIA - V. Barletta 11 
    Tel. 095337025 - Fax. 0957336014
  • CANTELMO GIUSEPPE 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    Catania - Via Gabriele D'Annunzio 27 
    Tel. 095/446267 - Fax. 0957164561
  • CARUSO PIETRO E RANDAZZO GAETANO SNC 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    Catania - Piazza Indipendenza 47 
    Tel. 095/623805 - Fax. 095623991
  • CATALANO GIORGIO 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    Catania - Via Mercurio 13 
    Tel. 095/932386 - Fax. 0959700003
  • CATANIA 4 
    Agenzia: Allianz Ras 
    CATANIA - CORSO MARTIRI DELLA LIBERTA´ 38 
    Tel. 095534309 - Fax. 095534245
  • CATANIA 83 
    Agenzia: Allianz Ras 
    CATANIA - VIA TRIESTE 21 
    Tel. 095388945 - Fax. 0957223101
  • CATANIA BORDIGHERA 
    Agenzia: Allianz Ras 
    CATANIA - LARGO BORDIGHERA 26 
    Tel. 0957223704 - Fax. 0957224499
  • CATANIA LEOPARDI 
    Agenzia: Allianz Ras 
    CATANIA - VIA G. LEOPARDI 91 
    Tel. 095384825 - Fax. 095370002
  • CATANIA NORD snc 
    Agenzia: Aurora Assicurazioni 
    CATANIA - 36, c. Italia 
    Tel. 095 536541 - Fax. 095 536537
  • CATANIA S. TOMASELLI 
    Agenzia: Allianz Ras 
    CATANIA - VIA TOMASELLI SALVATORE 43 
    Tel. 095310580 - Fax. 095314168
  • CLD Catania 
    Agenzia: Sara Assicurazioni 
    CATANIA - Via Caserma dei Carabinieri, 11 
    Tel. 0957479211
  • DAL PIN FABIO UMBERTO 
    Agenzia: Milano Assicurazioni 
    CATANIA - P. EUROPA 13 
    Tel. 0957110106 - Fax. 0957110107
  • DE VITA GIOVANNI 
    Agenzia: Sasa Assicurazioni 
    CATANIA - V. MARCHESE DI CASALOTTO 8 
    Tel. 095531752 - Fax. 095531314
  • DI GRAZIA ANTONINO 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    Catania - Via Cagliari 6 
    Tel. 095/553850 - Fax. 0957160224
  • DISTEFANO F. e MARINO A. snc 
    Agenzia: Sara Assicurazioni 
    CATANIA - Via Sabotino 3/AB 
    Tel. 095/533326
  • DOTT.FILIPPELLO SILVIA SAS 
    Agenzia: Milano Assicurazioni 
    CATANIA - P.ZZA NETTUNO 16 
    Tel. 095/496221-496224 - Fax. 095496224
  • DR. ALFIO RUSSO ASSICURAZIONI DEL DR. ALFIO RUSSO & C. S.A.S. 
    Agenzia: Zurich 
    CATANIA - VIA CERVIGNANO,15/17 
    Tel. 095 377331 - Fax. 095 372889 
    e-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • EDUARDO CAPIZZI 
    Agenzia: Ina Assitalia 
    Catania - CORSO SICILIA, 97 
    Tel. 095 7300111 - Fax. 095 326641
  • ETNEABORGO S.N.C. DI FAZZI-PRIVITERA & STELLA FABR 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    CATANIA - P. Cavour 14 
    Tel. 095436859 - Fax. 095449377
  • EURA S.R.L. 
    Agenzia: Augusta Assicurazioni 
    CATANIA - Viale Regina Margherita, 29 
    Tel. (095) 310908
  • EUROPA ASSICURAZIONI S.N.C. 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    CATANIA - C.So Italia 288 
    Tel. 095383550 - Fax. 0957221139
  • F.LLI BUFFO DI ROSARIO & GIOVANNI BUFFO snc 
    Agenzia: Unipol Assicurazioni 
    CATANIA - 507, vl. M. Rapisardi 
    Tel. 095 361070 - Fax. 095 361072
  • FICARRA MARIO 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    CATANIA - V. Del Bosco 298 
    Tel. 095416840 - Fax. 0957500605
  • FURNARI SALVATORE 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    CATANIA - V. Palermo 484Pal. 
    Tel. 095477844 - Fax. 095484910
  • FUTURA S.R.L. 
    Agenzia: Augusta Assicurazioni 
    CATANIA - Piazza Europa, 13 scala/A 
    Tel. (095) 7223562
  • GATTUSO CARMELA 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    Catania - Discesa Sant'Agata N. 20 
    Tel. 0933/25266 - Fax. 093334800
  • GRASSI Michele e GRASSI Daniele snc 
    Agenzia: Sara Assicurazioni 
    CATANIA - Via Muscatello, 19/21 
    Tel. 095/501174
  • GRASSO ANGELO 
    Agenzia: Sasa Assicurazioni 
    CATANIA - PIAZZA MICHELANGELO, 34 
    Tel. 095/7110281 - Fax. 095/7228883
  • GRASSO EMANUELE 
    Agenzia: Zurich 
    CATANIA - P.ZZA MICHELANGELO BUONARROTI,34 
    Tel. 095 500630 
    e-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • GRASSO FRANCESCA 
    Agenzia: Groupama 
    CATANIA - PIAZZA EUROPA, 13
  • LEOTTA ASSICURAZIONI DI LEOTTA ROBERTA & GAIA FRAN 
    Agenzia: Milano Assicurazioni 
    CATANIA - V. RENATO IMBRIANI 183 
    Tel. 095501877 - Fax. 095444703
  • LICIA TANDURELLA & C. S.A.S. 
    Agenzia: Zurich 
    CATANIA - VIA FIMIA,26 
    Tel. 095 433894 - Fax. 095 431231 
    e-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • LIZZIO CRISTINA ANTONELLA 
    Agenzia: Sasa Assicurazioni 
    CATANIA - VIA VECCHIA OGNINA, 143 
    Tel. 095/7226014 - Fax. 095/7226014
  • LONGO di LONGO LAURA MARIA GRAZIA e LONGO GIAMBATTISTA & C. sas 
    Agenzia: Toro Assicurazioni 
    CATANIA - 2, p. Trento 
    Tel. 095 446969 - Fax. 095 430314 
    e-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • LPS ASSICURAZIONI DI LA PLACA SALVATORE & C. S.A.S 
    Agenzia: Axa Assicurazioni 
    CATANIA - CORSO DELLE PROVINCIE 43 2°P 
    Tel. 095-7470101 - Fax. 095-532183
  • LUCENTI VINCENZO/ABRAMO FRANCESCO 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    CATANIA - V. Acireale 7 
    Tel. 0957124189 - Fax. 095497911
  • MAGLIA GABRIELLA 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    CATANIA - Vl. Ionio 113 
    Tel. 0957223054 - Fax. 0957223054 R
  • MARIO TORRISI E C. SAS 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    Catania - Corso Delle Provincie 25 
    Tel. 095 377169 - Fax. 095371313
  • MARIO TORRISI E C. SAS 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    Catania - Corso Delle Provincie 25 
    Tel. 095377169 - Fax. 095371313
  • MARZULLO GIANFRANCO 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    Catania - Piazza Europa 7 
    Tel. 095 7650045 - Fax. 0957650045
  • MOSCHETTO GIUSEPPE 
    Agenzia: Aurora Assicurazioni 
    CATANIA - 58, c. Italia 
    Tel. 095 536526 - Fax. 095 536523
  • NIKE ASSICURAZIONI sas 
    Agenzia: Aurora Assicurazioni 
    CATANIA - 14, c. Martiri della Liberta' 
    Tel. 095 539980 - Fax. 095 539972
  • NOBILE GIUSEPPE 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    Catania - Via Madonna Della Via 
    Tel. 093357358 - Fax. 0933351916
  • PARISI 1975 DI PARISI GABRIELE E PARISI ORAZIO 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    CATANIA - V. Antonino Di Sangiuliano 152 
    Tel. 095327513 - Fax. 095327513
  • PARISI 1975 DI PARISI GABRIELE E PARISI ORAZIO S.N 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    CATANIA - Viale Lorenzo Bolano 45 Scala C 
    Tel. 095516475
  • PASCUCCI ASSIFINANZA snc 
    Agenzia: Aurora Assicurazioni 
    CATANIA - 28, v. G. Castorina 
    Tel. 095 448811 - Fax. 095 448179
  • PASTORELLO & SGALAMBRO 
    Agenzia: Groupama 
    CATANIA - C.SO MARTIRI DELLA LIBERTA\',14
  • PATTI ANDREA 
    Agenzia: Nuova Tirrena 
    CATANIA - CORSO ITALIA 251  
    Tel. 095-371567 - Fax. 095-7224539
  • PATTI ANDREA 
    Agenzia: Groupama 
    CATANIA - CORSO ITALIA, 251
  • PIRROTTA VINCENZA ASSICURAZIONI & C. sas 
    Agenzia: Aurora Assicurazioni 
    CATANIA - 108, v. Caracciolo 
    Tel. 095 7315954 - Fax. 095 365717
  • PISTORIO FERDINANDO 
    Agenzia: Nuova Tirrena 
    CATANIA - CORSO ITALIA 213 
    Tel. 095-375093 - Fax. 095-7374270
  • RACITI GUIDO E RAPPAZZO DOMENICO ASSICURAZIONI SNC 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    Catania - Via V. Emanuele 171 
    Tel. 095/953594 - Fax. 095950810
  • RUSSO GIUSEPPE di RUSSO GIUSEPPE & C. sas 
    Agenzia: Toro Assicurazioni 
    CATANIA - 32, p. Galatea 
    Tel. 095 7223844 - Fax. 095 7225742 
    e-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • SOC. ASSICURAZIONI S.A.S. DI PISTORIO MICHELANGELO & C. 
    Agenzia: Groupama 
    CATANIA - CORSO ITALIA, 213
  • SOC.RUSSO & C. S.A.S./ 
    Agenzia: Milano Assicurazioni 
    CATANIA - VIA SANTANGELO FULCI, 40 
    Tel. 095/373233 - Fax. 095373233
  • SPAMPINATO GIUSEPPE 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    CATANIA - P. Del Risorgimento 24 
    Tel. 095202124 - Fax. 095260499
  • STIVALA FRANCESCO E STIVALA ANDREA SNC 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    Catania - Corso Sicilia 48 
    Tel. 095 327601 - Fax. 0957158112
  • TIGNINO TOMMASO 
    Agenzia: Axa Assicurazioni 
    CATANIA - VIA ETNEA 289 
    Tel. 095-317592
  • VENETO S.R.L. 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    CATANIA - V.Le Vittorio Veneto 151 
    Tel. 095502115 - Fax. 095443126
  • XX SETTEMBRE S.N.C. DI VINCENZO FICHERA E MASSIMO 
    Agenzia: Fondiaria-Sai 
    CATANIA - Viale 20 Settembre 21 
    Tel. 095439077 - Fax. 095449447

fonte: http://www.assicurazione.it/

Pubblicato in News
Domenica, 17 Agosto 2014 15:22

Preventivo assicurazione auto giovani

Grazie al comparatore di assicurazioni auto online SuperMoney abbiamo confrontato fra 20 diverse compagnie assicurative le polizze auto più convenienti. Ecco quindi il preventivo di assicurazione auto più economico per il profilo di una giovane ragazza siciliana.

Il nostro preventivo di assicurazione auto l'abbiamo basato su un contraente con queste caratteristiche: sesso femminile, 23 anni di età, residente in provincia di Catania, prima nella classe di merito grazie al Decreto Bersani ed assicurata da due anni; inoltre abbiamo dichiarato che non ha mai commesso sinistri nè tanto meno li ha subiti. La nostra contraente, infine, è il guidatore abituale della vettura, una Polo 1,2 di cilindrata a benzina che è stata immatricolata nel 2008 per la prima volta e che è passata in suo possesso tre anni più tardi, quindi esattamente nel 2011.

Ecco gli esiti della nostra comparazione:

Al terzo posto delle compagnie assicurative più convenienti per la nostra richiesta c'è Quixa, del gruppo AXA, con un premio annuale pari a 1.562,21 euro: assicurazione RC auto base ed emissione polizza entro 24 ore.

Al secondo posto, invece, troviamo l'assicurazione online Linear del gruppo Unipol, con un premio annuale pari a 1.350,90 euro: assicurazione RC auto, assistenza stradale, Kasko Salute, e "Guida Libera"; emissione della polizza immediata.

Al primo posto della nostra comparazione, troviamo la compagnia ConTe.it del gruppo Admiral Group: premio annuale pari a 1.252,67 euro per la RC auto base; emissione della polizza entro 24 ore.

 

FONTE: http://assicurazione-auto.supermoney.eu/

Pubblicato in News
Domenica, 17 Agosto 2014 15:17

Assicurazione auto economica

Catania è un comune italiano di 315 576 abitanti, capoluogo dell'omonima provincia in Sicilia.

È il secondo comune siciliano per popolazione dopo Palermo ed è il centro della maggiore conurbazione siciliana, nota come "Sistema lineare della Sicilia orientale". È una delle quindici città metropolitane italiane. L'agglomerato urbano supera ampiamente i confini comunali, ed ha una popolazione di 637.587 residenti, mentre l'area metropolitana ne conta 765.623. È il decimo comune italiano per popolazione ed inoltre il comune non capoluogo di regione più popoloso d'Italia.

Fondata nel 729 a.C. dai Calcidesi, vanta una storia millenaria caratterizzata da svariate dominazioni i cui resti ne arricchiscono oggi il patrimonio artistico, architettonico e culturale. Sotto la dinastia aragonese fu capitale del Regno di Sicilia.

Nel corso della sua storia è stata più volte interessata da eruzioni vulcaniche (la più imponente, in epoca storica, è quella del 1669) e da terremoti (i più catastrofici ricordati sono stati quelli del 1169 e del 1693).

Il barocco del suo centro storico è stato dichiarato dall'UNESCO Patrimonio dell'umanità, assieme a sette comuni del Val di Noto (Caltagirone, Militello in Val di Catania, Modica, Noto, Palazzolo Acreide, Ragusa e Scicli), nel 2002.

Le tariffe salate delle assicurazioni catanesi

Non lo stesso si può dire però per le assicurazioni per le auto, visto che Catania è, dopo Napoli, la città con le tariffe più alte del Sud, come rivelato da un’inchiesta di Quattro Ruote nel 2011. Il motivo principale dell’aumento delle polizze assicurative viene spiegato dagli addetti ai lavori per i troppi falsi sinistri e per le numerose macchine che circolano senza adeguata copertura assicurativa del proprio mezzo.

A testimonianza di ciò, in un solo weekend hanno sequestrato addirittura 120 veicoli che erano sprovvisti del tagliando d’assicurazione. Tutto questo ha portato a un aumento vertiginoso delle polizze auto per i residenti.

Allianz Ras offre diversi servizi per i propri clienti riguardo l’assicurazione della propria auto. Uno dei prodotti della compagnia assicurativa è la polizza SalvaDanni Smart, disponibile per i mezzi immatricolati da meno di sette anni. Grazie a questa polizza, AllianzRas offre la possibilità di coprire anche i danni provocati, qualora si è causa del sinistro, fino alla soglia massima di 3000 euro, con una franchigia di 350 euro.

Inoltre il sito internet ufficiale della compagnia offre il servizio del calcolo del preventivo on line e la quotazione della propria Rc Auto attraverso pochissimi click.

Il marchio Augusta Assicurazioni è un marchio della Toro S.p.A e copre tutti i rami delle polizze danni e vita. Per ciò che riguarda l’auto, Augusta offre come prodotto la polizza “BeneAuto”, adatta a chi adotta uno stile di guida prudente e che tiene conto delle caratteristiche e delle esigenze del cliente. BeneAuto è un’assicurazione personalizzabile e modulare. 

Le altre compagnie assicurative di Catania sono:

Fondiaria Sai
Axa Assicurazioni
Unipol Assicurazioni

 

FONTE: http://www.inforcauto.it/

Pubblicato in News

Risparmiare sulla Rc auto è possibile, ma può nascondere qualche rischio. Gli italiani da anni pagano i prezzi più alti d'Europa per l'assicurazione obbligatoria sui veicoli, ma sul mercato c'è un'offerta ampia. La ricerca del risparmio non passa solo da un confronto tra i prezzi, ma anche da un'analisi attenta del contenuto della polizza: un costo più contenuto rispetto ad altre offerte può nascondere, per esempio, il divieto di far guidare il veicolo ai giovani fino a 25-26 anni. Così prima di scegliere a quale compagnia affidare la vostra auto valutate bene tutti i rischi. Ecco alcuni punti da tenere d'occhio sulle polizze per evitare amare sorprese.

Rc velox  - L'assicurazione obbligatoria va rinnovata con la massima attenzione. Non è più vero che sia difficile essere scoperti se si circola senza assicurazione obbligatoria: anche per questa infrazione stanno cominciando a prendere piede i controlli automatici, che consentono verifiche a tappeto e non più a campione. I corpi di polizia locale hanno iniziato ad usare le apparecchiature di controllo stanno sperimentando un'impennata dei verbali per mancata copertura Rc Auto. E potrebbero aumentare ancora. Infatti per il momento i controlli automatici sono previsti dal Codice della Strada ma gli apparecchi non hanno ancora l'omologazione del ministero delle Infrastrutture. Quando gli apparecchi saranno utilizzabili in automatico non servirà avere più pattuglie sul campo per individuare i veicoli non in regola.

La scelta - Sul fronte invece delle compagnie invece occhio al tacito rinnovo. Non ci sono più dubbi o calcoli, come racconta il Sole 24 Ore, su quando si deve decidere se cambiare compagnia alla scadenza della polizza. Dall'autunno 2012 le coperture Rc auto non sono più soggette al tacito rinnovo e quindi alla scadenza si può anche scegliere un'offerta di un'altra assicurazione.

Carta - Per scegliere la polizza giusta valutate sempre il prezzo in base al grado di copertura offerto. L'esame deve prendere in considerazione non solo le eventuali garanzie che non rientrano strettamente nella Rc Auto e vengono talvolta date in omaggio assieme ad essa: occhio a i casi in cui la copertura non opera. Ovvero quando l'assicurazione risarcisce regolarmente il danneggiato ma che poi si rivale sul suo cliente. Un esempio classico è il caso in cui si circoli con revisione scaduta o gomme non ammesse e l'uso del mezzo per scopi diversi consentiti dalla carta di circolazione.

Pubblicato in News

I più Letti

AGENZIA DI ASS.NI DI PIRROTTA S. & C. SAS Agenzia: Milano Assicurazioni CATANIA - VIA AMMIRAGLIO CARACCIOLO 108/C Tel. 095/362420 - Fax. 0957314362 AIELLO GIUSEPPE/PELLEGRINO ALFREDO/TREPI Agenzia: Fondiaria-Sai CATANIA - C.So Italia 72 Tel. 0957463642 - Fax. 0957462336 Armando GISABELLA …
UniBroker lancia la nuova campagna di comunicazione #ForzaCataniaRipartiConNoi. L'obiettivo è quello di sensibilizzare gli automobilisti Catanesi sul tema della protezione, pubblicizzando prodotti innovativi per la copertura della responsabilità civile auto che permettono di risparmiare fino al 50% e beneficiare di…
Come per le normali auto, anche per quelle noleggiate occorre stipulare un'assicurazione presso l'autonoleggio. Vediamo nel dettaglio come funzionano. L'assicurazione auto è obbligatoria per legge già da diversi anni ed è anche una delle voci più dispendiose tra le spese…



Su questo sito usiamo i cookies. Navigando accetti.