Dopo Varsavia, Berlino e Milano, torna in Sicilia la musica de I MAGNIFICI TRE. Il trio, composto da Francesco Buzzurro (chitarra), Francesco Cafiso (sax alto) e Giuseppe Milici (armonica cromatica), sarà in concerto sabato 22 novembre al Teatro Metropolitan di Catania e domenica 23 novembre al Teatro Golden di Palermo per due eventi di solidarietà organizzati dal Distretto 2110 Sicilia e Malta del Rotary Club.

I tre artisti siciliani, considerati tra i più grandi musicisti al mondo per le loro qualità solistiche e compositive, spazieranno dal jazz al pop con accenni alla musica da film e a quella brasiliana, oltre a presentare brani originali di ognuno. Il repertorio proposto metterà in luce le personalità e i differenti stili dei tre solisti, tutti accomunati da una grande attenzione alle radici e da una visione della musica priva di confini.

Entrambi i concerti inizieranno alle ore 18.30. È possibile acquistare i biglietti (22 euro + diritti di prevendita) nei circuiti Ticketone e Tickettando e online su www.ticketone.it e www.tickettando.it. Il ricavato dalla vendita dei biglietti sarà utilizzato per finanziare le iniziative benefiche promosse da Rotary Foundation.

Nel corso del concerto del 22 novembre a Catania, verrà proposto al pubblico un video musicale girato da Francesco Cafiso insieme alla Piccola Orchestra dei Bambini del quartiere catanese di Librino nell'ambito del progetto "Musicainsieme a Librino", ideato e finanziato dal Rotary Club Catania e realizzato dall'Associazione Musicale Quadrivium Sicilia, che coordina i docenti e le attività concertistiche legate all'iniziativa.

Pubblicato in News
Lunedì, 17 Novembre 2014 06:03

Arriva a Catania la dj più sexy

La città è già tappezzata con i cartelloni che annunciano il suo evento a Catania. Stiamo parlando della dj campana Deborah De Luca che domenica 7 dicembre si esibirà al Teatrò alla Plaia.

E siccome ormai i bravi dj sono considerati alla stregua dei bravi musicisti (come loro riempiono di gente locali e spazi vari in tutto il mondo), in molti stanno aspettando di vederla alla console. In realtà Deborah De Luca a Catania c'è già stata in passato per alcuni dj set, ma la sua popolarità negli ultimi tempi è andata crescendo. Tra l'altro Deborah ha un passato da cubista e si muove molto bene, tanto che oltre che per la sua musica è diventata famosa anche per essere la deejay più sexy del momento nel panorama della disco music.

Fa spettacolo prima ancora di mettere il primo disco. Quando inizia a mixare, poi, lo show continua.

Classe 1980, nata all'ombra delle vele di Scampia, quartiere difficile alla periferia di Napoli ha intrapreso la carriera nel mondo della musica non senza rimboccarsi le maniche, lavorando nei locali prima come cameriera e successivamente come ballerina per svariati anni. L'entusiasmo per la vita notturna nei locali le ha dato il motivo giusto per iniziare un percorso che oggi conta una lunga schiera di professionisti del campo che la stimano, prima di tutto per il suo talento.

La sua musica nel giro di pochi anni, è diventata un marchio di garanzia, una buona fusione di dischi techno e suoni minimal senza essere mai scontata. Tutto questo è sinonimo di passione e carattere.

Ad oggi Deborah De Luca suona in numerosi club in ogni parte del mondo: Francia, Spagna, Portogallo, Italia, Grecia, Turchia, Svizzera, Germania, Marocco, Slovenia, Malesia, Indonesia, Armenia, Russia, America e continua a produrre musica sempre diversa, che sebbene non faccia parte di nessuna corrente o moda, mette d'accordo gusti differenti tra loro.

Pubblicato in News

Un percorso tra i luoghi di Catania più legati alla vita e memoria di Vincenzo Bellini. È quanto propone una app per i dispositivi con sistema operativo Android "Bellini nella città di Bellini", da oggi disponibile sul playstore di Google. L'applicazione vuole essere una guida multimediale in un percorso tra i principali luoghi della città che presentano un legame identitario con la vicenda umana e artistica del compositore.

L'iniziativa, che sarà disponibile per dispositivi Apple dal gennaio 2015, è nata grazie alla collaborazione tra il dipartimento di Scienze umanistiche dell'Università, la Fondazione Bellini e il Centro di Documentazione per gli Studi Belliniani con l'Image Processing Lab del dipartimento di Matematica e Informatica dell'Ateneo.

L'app, con testi in italiano e in inglese, ha finalità didattiche e divulgative e intende essere uno strumento per le scuole, i tour operator, i singoli visitatori della città. L'utente può consultarla sia per pianificare una visita nel centro storico dedicata al "Cigno", sia per farsi accompagnare in ogni tappa della sua passeggiata. Il percorso parte dalla casa natale del copositore, oggi sede del Museo Civico Belliniano, per poi spostarsi nella Chiesa di San Francesco Borgia, in cui Bellini venne battezzato, e proseguire col complesso monumentale del Monastero benedettino di San Nicolò l'Arena, il palazzo dell'Università, la cattedrale, il palazzo dei principi di Biscari e infine il Teatro Massimo Bellini, edificato dopo la morte del musicista e inaugurato con la messa in scena di "Norma". 

Cliccando sul segnalibro presente nella mappa, per ciascuno di questi sette storici luoghi sono disponibili: una serie di foto, un conciso testo informativo e un breve ascolto musicale che permettono di raccontare l'opera belliniana nella sua ricchezza di generi e forme. È possibile, inoltre, navigare da un luogo all'altro senza la necessità di scorrere manualmente la mappa.

Pubblicato in News

Si svolgerà al Centro Sicilia l'unica tappa in Sicilia dei Tiromancino, con il loro 'Indagine di un sentimento tour'.

Il concerto è in programma sabato 13 settembre alle 21. Pre-concerto con inizio alle 20.30.

Sul palco Walter Catania e i Ciauda. Presenta Denis D'Ignoti.

La band, fondata nel 1989, vede Federico Zampaglione come il cuore pulsante e l'unico ed effettivo membro stabile. Dopo più di vent'anni di carriera e dieci album prodotti, si confermano come una delle band più interessanti di tutto il panorama musicale italiano.

Interpreti di "Indagine su un sentimento" l'album che segna un nuovo percorso musicale della storica band.

Federico Zampaglione (voce, chitarre e piano), Francesco Zampaglione (tastiere, campionatori, moog e chitarre), Francesco Stoia (basso), Marco Pisanelli (batteria) e Antonio Marcucci (chitarre e cori).

L'evento è realizzato con la collaborazione della 'Parisi Management' e della Axel Travel, agenzia di viaggi. La 'Parisi Management' nel 2008 da un'idea di Andrea Parisi, imprenditore catanese appassionato di musica e di spettacolo. Nonostante la giovane età, 26 anni, Andrea Parisi riesce a creare un gruppo di lavoro giovane e dinamico e ad ingrandire la società con importanti esperienze nel settore del vip management, dell'organizzazione eventi musicali e di moda, nella realizzazione di meeting aziendali, nella consulenza e nel marketing, nel casting di modelle, musicisti e artisti dello spettacolo.

Pubblicato in News

Dopo la tournée in Spagna, America Latina e a Miami, con più di 1.500.000 spettatori, arriva in Italia lo spettacolo più innovativo degli ultimi anni Il Circo de Los Horrores.

Uno show che ha sorpreso il pubblico e critica con una perfetta miscela tra teatro, circo e cabaret. Lo spettacolo è a Catania – corso Martiri della Libertà – fino al 21 settembre, per poi spostarsi a Palermo – Fiera del Mediterraneo – dal 26 settembre. In tutte e due le location verrà montato un enorme tendone che ospiterà lo show.

Il Circo de Los Horrores è stato creato guardando indietro nel tempo, come dimostrano la tematica, la messa in scena e il copione. Lo show associa arte, teatro, circo e cabaret. Teatro perché si racconta una storia e si utilizza un copione; le tecniche sono quelle del circo, molte storie sono mimate ed acrobaticamente sviluppate; il cabaret si ritrova nella sensualità di alcune performance, nella sintonia con il pubblico, nel contatto diretto e nell'umore adatto agli adulti, fresco ed intelligente. Con quel pizzico di malizia che rende spassosa la sua durata.

L'ispirazione e chiaramente proveniente dal cinema in bianco e nero, e dai film horror e suspense dell'epoca. L'ambiente e paragonabile ad un set cinematografico, smarrito tra la nebbia più che nella pista di un circo dove si ricrea un antico cimitero gotico, degli inizi del XIX secolo. L'ispirazione nasce da film rimasti nella memoria: da Nosferatu di Burnau che è il protagonista principale del Circo de Los Horrores ed è il filo conduttore della sua spaventosa storia; a La mummia, rappresentata con dei nastri in volo che si perdono tra le bende, una coreografia ed una messa in scena tenebrose. Anche i Freaks di questa incredibile storia hanno il loro posto nell'introduzione dello spettacolo: molti personaggi usciti dagli incubi più profondi, daranno il benvenuto al pubblico.

Ci saranno riferimenti anche a La Danza dei Vampiri di Roman Polansky: sarà eseguita in modo umoristico una danza classica di quel periodo, popolata da vecchi vampiri putridi e consumati ma di gran classe, che si muovono al ritmo di musica, mentre mordono la vittima tra un parossismo di sangue, musica e danza. Ecco Le bambine dell' esorcista, realizzato e mimato da due straordinarie contorsioniste che replicano un momento possessione su di un letto, tra convulsioni e spasmodici movimenti.

Il Circle de Los Horrores cerca l'immediatezza e la sorpresa visiva, suggerita dal TERRORE: è adrenalina pura, attraverso lo spavento, condita da una buona dose di umorismo che calma gli animi quando il clima si fa forte. Il tutto è realizzato con gusto e sensibilità e sempre concentrato sull'intrattenimento dello spettatore. Anche la musica ha il suo compito speciale: melodie di stampo classico trasportano nel mondo d'oltretomba che fa venire la pelle d'oca. Colonne sonore da La Bambine del Esorcista di Mike Oldfield ed il suo Tabularsbells, Carmina Burana, le melodie di Damian, Il film, Una notte nel Monte Pelado di Musorgskij, l'Uomo Elefante, ed il suo valzer istrionico che fa raggelare il sangue.

Lo spettacolo non è consigliato ai minori di 10 anni.

Orari
Mercoledì/giovedì: ore 21. 
Venerdì e sabato: ore 19 e 22. Domenica: ore 20.

Prezzi
Da 15 € a 42 €. In vendita su: www.circodeloshorrores.com e botteghino.
Orario botteghino: dalle 17 alle 20. Domenica dalle 15 alle 17.

Info: 334.7581443 e 334.7581490

Pubblicato in News

I più Letti

AGENZIA DI ASS.NI DI PIRROTTA S. & C. SAS Agenzia: Milano Assicurazioni CATANIA - VIA AMMIRAGLIO CARACCIOLO 108/C Tel. 095/362420 - Fax. 0957314362 AIELLO GIUSEPPE/PELLEGRINO ALFREDO/TREPI Agenzia: Fondiaria-Sai CATANIA - C.So Italia 72 Tel. 0957463642 - Fax. 0957462336 Armando GISABELLA …
UniBroker lancia la nuova campagna di comunicazione #ForzaCataniaRipartiConNoi. L'obiettivo è quello di sensibilizzare gli automobilisti Catanesi sul tema della protezione, pubblicizzando prodotti innovativi per la copertura della responsabilità civile auto che permettono di risparmiare fino al 50% e beneficiare di…
Come per le normali auto, anche per quelle noleggiate occorre stipulare un'assicurazione presso l'autonoleggio. Vediamo nel dettaglio come funzionano. L'assicurazione auto è obbligatoria per legge già da diversi anni ed è anche una delle voci più dispendiose tra le spese…



Su questo sito usiamo i cookies. Navigando accetti.